ragazza con addominali scolpiti

Come allenarsi in casa e ottenere addominali scolpiti: Consigli ed esercizi

Posted by

Allenarsi in casa e ottenere degli addominali scolpiti è il sogno di tantissime persone ma per raggiungere gli obiettivi prefissati è bene prendere in considerazione alcuni importanti accorgimenti.

Ottenere la classica “tartaruga” e un fisico tonico e snello significa innanzitutto diminuire la massa grassa che circonda l’addome. In questo modo i muscoli risulteranno più evidenti e scolpiti. Scopriamo i migliori consigli per allenarsi a casa e ottenere degli addominali perfetti.

Allenarsi a casa: come bruciare la massa grassa

Allenarsi a casa significa sottoporsi ad allenamenti mirati e costanti adottando alcuni piccoli accorgimenti quotidiani. È bene infatti iniziare a modificare la propria alimentazione e correggere tutte le cattive abitudini come ad esempio il consumo di cibi spazzatura o quelli eccessivamente calorici.

Combinare gli allenamenti più adeguati ad una dieta sana e bilanciata permette di rafforzare i muscoli dell’addome, rendendo gradualmente la pancia piatta e tonica. È importante evitare gli sgarri nell’alimentazione ed essere costanti svolgendo regolarmente degli esercizi mirati come ad esempio l’uso di una panca per addominali. Così facendo, sarà possibile ottenere dei risultati in breve tempo senza fare enormi sacrifici o sottoporsi ad allenamenti estenuanti in palestra.

L’impegno dunque è essenziale per rassodare i muscoli e ottenere un netto miglioramento della propria silhouette. Anche coloro che hanno degli accumuli adiposi sulla zona dell’addome e dei fianchi potranno raggiungere effetti sorprendenti nel giro di poche settimane grazie all’uso costante di una panca per addominali e una corretta alimentazione.

Consigli sugli addominali: prediligere cibi integrali

Un allenamento mirato significa prestare attenzione agli alimenti che caratterizzano la propria dieta. Per ottenere risultati rapidi e soddisfacenti occorre integrare nell’alimentazione cibi non elaborati contenenti una scarsa quantità di componenti artificiali.

Grazie a questa buona abitudine sarà possibile favorire un rapido dimagrimento lungo la zona addominale. Una valida strategia per consumare regolarmente i cibi non elaborati è quella di cucinare a casa ogni ricetta evitando di mangiare fuori o di acquistare pasti già pronti. Così facendo, sarà possibile mantenere sotto controllo il consumo di alimenti confezionati.

Prediligere cibi freschi e integrali da cucinare a casa è il modo migliore per seguire un regime alimentare salutare e benefico per la salute.

Le verdure non devono mai mancare e possono essere introdotte in abbondanza all’interno della dieta. Altrettanto importanti sono le carni, cercando di prediligere sempre quelle di alta qualità. Via libera ai cereali integrali tra cui l’avena e la quinoa, che possono essere dei validi sostituti della farina bianca.

I prodotti contenenti grassi buoni come olio d’oliva, noci, avocado e pesce sono essenziali per favorire lo sviluppo della massa magra e soddisfare il fabbisogno energetico giornaliero.

I pasti e gli spuntini all’interno della giornata svolgono un ruolo fondamentale per mantenere il metabolismo sempre attivo. Per questo motivo è bene cercare di mangiare agli stessi orari evitando di saltare i pasti. Rimanere a digiuno non farà altro che rallentare la funzione metabolica, di conseguenza il corpo avrà maggiori difficoltà a bruciare le calorie. Gli addominali, per risultare ben visibili e scolpiti, dovranno essere privi di accumuli adiposi tra i tessuti.

Bere molta acqua durante la giornata e fare colazione tutte le mattine è naturalmente alla base di un sano regime alimentare. Ottenere il dimagrimento desiderato e sviluppare massa magra significa prediligere cibi ricchi di nutrienti che donano energia e vitalità.

Si raccomanda il consumo di prodotti come avena, yogurt magro, uova strapazzate, pompelmo e mele al fine di assimilare la corretta quantità di sali minerali e proteine. Inoltre questi cibi sono utili per ridurre l’appetito e favorire il senso di sazietà.

Come allenarsi in casa per ottenere addominali scolpiti

Un allenamento mirato significa costruire giorno dopo giorno la massa muscolare addominale.

Una panca per addominali professionale può rivelarsi uno strumento estremamente utile per svolgere gli esercizi in casa in totale comodità ed autonomia. In alternativa è possibile eseguire esercizi a corpo libero come i crunch laterali al fine di allenare più fasce muscolari possibili.

Anche i plank eseguiti correttamente sono utili per scolpire l’addome e bruciare rapidamente la calorie. All’inizio questi allenamenti potranno risultare piuttosto faticosi ma con la giusta costanza sarà possibile rafforzare sempre di più i muscoli addominali migliorando l’equilibrio e la postura.

Tra i migliori consigli per allenare gli addominali in casa occorre considerare anche gli esercizi di sollevamento gambe che permettono di rassodare la parte inferiore del corpo.

Infine, per ottenere i risultati sperati non bisogna dimenticare l’importanza degli allenamenti cardio come la corsa, il nuoto e il ciclismo da svolgere almeno 2 volte a settimana per ottenere una spiccata azione brucia grassi.

Consigli sugli addominali: gestire lo stress e il riposo

Lo stress può giocare brutti scherzi, soprattutto quando si deve raggiungere un obiettivo. Per ottenere addominali scolpiti dunque, non basta una sana alimentazione e degli esercizi mirati ma occorre riposare almeno 8 ore a notte evitando le situazioni che provocano stress e tensione. Alcuni rimedi per rilassarsi come la musica, una corsa all’aperto e un po’ di yoga potranno migliorare la respirazione e favorire la concentrazione.

Di conseguenza in poche settimane sarà possibile focalizzarsi al meglio sul proprio corpo e sugli obiettivi prefissati. Inoltre imparare a respirare correttamente con respiri brevi e profondi è indispensabile per svolgere in maniera adeguata gli esercizi per addominali. Bisogna quindi saper sfruttare il diaframma: per fare ciò basterà notare che quando si inspira la pancia tenderà a gonfiarsi e si sgonfierà invece durante l’espirazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *